Commissioni comunali

Il Consiglio Comunale istituisce nel suo seno commissioni permanenti, temporanee o speciali. Il regolamento ne disciplina il numero, le materie di competenza, il funzionamento e la composizione, nel rispetto del criterio proporzionale della rappresentanza, garantendo, comunque, la presenza di tutti i gruppi.
Le commissioni, per l’esame di specifici argomenti, possono invitare a partecipare ai propri lavori, che avvengono in seduta pubblica, gli organi di governo dell’Ente, amministratori e dirigenti delle Aziende speciali, istituzioni e società per azioni a capitale pubblico locale, organi di partecipazione, dirigenti comunali e rappresentanti di forze sociali, sindacali ed economiche.
Il Sindaco, gli Assessori ed i Capi Gruppo Consiliari possono partecipare alle sedute senza diritto di voto.
Il Consiglio Comunale a maggioranza assoluta dei consiglieri assegnati può istituire al proprio interno commissioni speciali di indagine o di inchiesta sull’attività dell’amministrazione e di esse non possono far parte estranei al Consiglio Comunale.
Le commissioni “permanenti” svolgono attività di esame preliminare di atti deliberativi del Consiglio al fine di favorire il miglior esercizio delle funzioni dell’organo stesso e svolgono attività di studio, ricerca e proposta sulle materie di propria competenza.
Le commissioni “temporanee o speciali”, nell’ambito delle competenze del Consiglio Comunale, assolvono compiti ed attribuzioni consultive, propositive o referenti connesse a questioni di carattere particolare o speciale che sono individuate di volta in volta al momento della costituzione delle stesse.
Le Commissioni di indagine svolgono un’attività finalizzata alla miglior conoscenza di argomenti particolari, di fatti che interessano la comunità locale al fine dell’eventuale adozione di proprie determinazioni.
Le Commissioni di inchiesta svolgono oltre ad attività di indagine e di ricerca anche investigazioni finalizzate all’accertamento di responsabilità amministrative in ogni situazione patologica che si dovesse verificare nell’attività dell’Amministrazione.

COMMISSIONE CONSULTIVA COMUNALE PER L’AGRICOLTURA E LE FORESTE

l’art. 8 lettera d) della L.R. 12/10/78 n. 63 e s.m.i. prevede l’istituzione della Commissione Consultiva Comunale per l’Agricoltura e le Foreste, nominata dal Sindaco, cosi’ composta: Sindaco o...
leggi tutto

COMMISSIONE CONSILIARE PERMANENTE LAVORI PUBBLICI, AMBIENTE ED URBANISTICA

La Commissione permanente preposta a : Lavori Pubblici, Territorio, Ambiente, Urbanistica, con le attribuzioni previste dall’art. 21 dello Statuto e cioè di esame preliminare di atti deliberativi del...
leggi tutto

COMMISSIONE CONSILIARE PERMANENTE CULTURA, SPORT, ISTRUZIONE, POLITICHE GIOVANILI, ASSISTENZA

La Commissione permanente preposta a : Cultura, Sport, Istruzione, Politiche giovanili, Assistenza, con le attribuzioni previste dall’art. 21 dello Statuto e cioè di esame preliminare di atti...
leggi tutto

COMMISSIONE CONSILIARE PERMANENTE BILANCIO, TRIBUTI, PERSONALE, ATTIVITA’ ECONOMICHE, AFFARI GENERALI, ENERGIA

la Commissione permanente preposta a : Bilancio, Tributi, Personale, Attività economiche, Affari Generali, Energia, con le attribuzioni previste dall’art. 21 dello Statuto e cioè di  esame ...
leggi tutto

COMMISSIONE ELETTORALE COMUNALE

In relazione al disposto dell’art. 12, 1^ comma, del T.U. approvato con D.P.R. 20/3/67 n. 223, e successive modificazioni, che testualmente recita: “Il Consiglio Comunale, nella prima seduta,...
leggi tutto