Storia e personaggi trinesi

Domenico Scappino

Nato a Trino nel 1898 in una famiglia di piccoli proprietari terrieri si trasferì giovanissimo a Torino dove fu capo meccanico alla Fiat. Nel 1915 si arruolò volontario nella Prima guerra mondiale. Nel 1928 sposò la poetessa Giulia Murena (più nota con il nome di Giulia Scappino Murena) ed ebbero due figli Giuliana, produttrice cinematografica, moglie del regista Sergio Capogna, e Carlo, economista.

Ottaviano Cane

Figlio di Antonio, nacque a Trino Vercellese prima del 1495. È personalità ampiamente documentata nelle carte trinesi e casalesi (cfr. Vesme, 1929), ma il suo corpus pittorico stenta a trovare omogeneità e consistenza, nonostante gli oltre quarant'anni di sicura attività.

Giovanni Crosio

Figlio di Giovan Pietro e Veronica, battezzato nella parrocchia di Trino (Vercelli) il 3 apr. 1583 (meno probab. figlio di Pietro e di Caterina, battezzato il 1° ott. 1570), è, con quasi assoluta certezza, lo stesso "Giovanni Crosio di Trino" che. il 3 nov. e il 23 dic. 1607 (Claretta 1895, p. 58 nota), ricevette in Torino due mesate di compenso per lavori alla Grande Galleria di Carlo Emanuele I (la Galleria, tra l'attuale palazzo reale e palazzo. Madama, andò distrutta già nel corso del sec. XVII). Più tardi (1610) conosciamo un pagamento da parte della Confraternita dei SS.

Cookies e Privacy    Note legali    Credits